Piazza del Campo

Piazza del Campo è il centro di Siena, un cuore a forma di conchiglia che sembra uscire da un dipinto antico, perfetto com'è nella sua essenza medievale. La Piazza è per tutti associata al Palio che ogni anno, nelle giornate del 2 luglio e del 16 agosto, vede contrapposte le contrade storiche della città toscana e agli straordinari monumenti storici che la circondano.

Uno dei più celebri è Palazzo Pubblico, eretto alla fine del 1200 per volontà del Governo dei Nove della Repubblica di Siena. E' un capolavoro gotico nato che ha preso vita dal corpo centrale al quale sono state aggiunte le ali laterali ed è stato completato con una Loggia dalla quale si abbraccia con lo sguardo la città senese e lo splendore architettonico va di pari passo con la bellezza unica delle sue sale interne. 

Il Palazzo sede del potere vanta, infatti, numerosi capolavori nelle sue Sale che sono diventate un museo particolarmente apprezzato dai turisti. Forse la più famosa è la Sala del Mappamondo, sulle cui pareti è narrata la storia gloriosa di Siena, seguita dalla Sala dei Nove con i celebri affreschi di Ambrogio Lorenzetti raffiguranti gli Effetti del Buono e del Cattivo Governo, ma non meno pregevoli sono gli altri ambienti del Palazzo Pubblico impreziosite da narrazioni pittoriche ed allegorie che incantano ogni visitatore.

A fianco del Palazzo Pubblico si erge la Torre del Mangia, con la sua notevole altezza di 88 metri, corrispondenti ad oltre 300 scalini che si devono percorrere per arrivare alla sua cella campanaria. La torre costruita nel XVI secolo ha preso il nome dal suo primo custode Giovanni di Balduccio, il cui soprannome ci ricorda la sua passione per la buona tavola, il quale era incaricato di battere le ore fino al 1378 quando venne posto il primo orologio meccanico.

Ai piedi della Torre del Mangia possiamo, inoltre, ammirare la Cappella di Piazza, il tabernacolo in marmo voluto dagli abitanti di Siena quale ringraziamento alla Madonna per lo scampato pericolo in occasione della peste del 1352.

L'incantevole Piazza del Campo possiede anche una Fonte Gaia, così chiamata per esprimere la gioia provata dai senesi quando venne inaugurata la prima fontana pubblica nel 1386, opera d'arte che si fregia anche dei decori di Jacopo della Quercia eseguiti tra il 1409 e il 1419.

 

 

 

Navigare Facile